STOP TTIP CALABRIA


Lascia un commento

DOPO COLISIMI E SANTO STEFANO DI ROGLIANO, CINQUEFRONDI E’ IL NUOVO COMUNE NO TTIP

IL 17 MARZO IL CONSIGLIO COMUNALE DI CINQUEFRONDI HA DELIBERATO CONTRO IL TTIP

IL CONSIGLIO COMUNALE

PREMESSO che:
–    nel giugno 2013, il presidente degli Stati Uniti Obama e il presidente della Commissione europea Barroso hanno lanciato ufficialmente i negoziati su un Partenariato Trans-Atlantico su commercio e investimenti (TTIP);
–     tali negoziati sono tuttora in corso, nella più totale opacità e segretezza, con l’obiettivo di concluderne l’iter entro la fine del 2015;
–     l’obiettivo prioritario di tale Partenariato è quello dell’eliminazione di tutte le barriere “non tariffarie”, ovvero le normative che limitano la piena libertà d’investimento e i profitti potenzialmente realizzabili dalle società transnazionali a est ed ovest dell’oceano Atlantico; Continua a leggere


Lascia un commento

ASSEMBLEA STOP TTIP COSENZA

Sulla base di quanto indicato nella mail di convocazione della riunione, tenutasi nei locali gentilmente messi a disposizione dallo Spa-Arrow di Rende (CS), l’incontro ha avuto come scopo: l’individuazione di una data utile per un’assemblea Stop-TTIP da svolgersi presso l’Università della Calabria; la scelta partecipata delle attività di coordinamento in vista di tale data; la condivisione delle diverse proposte riguardo il tipo di iniziativa che si vuole mettere in piedi; infine, un rilancio della pubblicizzazione della campagna sul territorio attraverso l’elaborazione di nuovo materiale informativo, che miri a una semplificazione del messaggio da veicolare a livello di massa, puntando possibilmente a una resa più accattivante degli slogan e della veste grafica in uso. Continua a leggere


Lascia un commento

REPORT ASSEMBLEA LAMEZIA TERME

REPORT DELL’ASSEMBLEA REGIONALE STOP-TTIP CALABRIA

(LAMEZIA TERME, 27 FEBBRAIO 2016)

L’assemblea ha visto la partecipazione di diversi soggetti, tra privati cittadini e realtà di lotta attive sul territorio. La prima ora dell’incontro è stata dedicata al confronto sul tema in questione, mentre nella seconda parte si è provveduto a lanciare delle iniziative in ambito regionale, che dovrebbero prendere il via già nei prossimi giorni. Continua a leggere